Esplora la Storia del Teatro Grande a Brescia: Una Tradizione di 300 Anni di Arte e Cultura

Il Teatro Grande di Brescia, un gioiello architettonico con una storia che abbraccia oltre tre secoli, è un luogo imperdibile per gli amanti della cultura e della storia. Fondato nel 1664 sullo stesso sito del primo teatro pubblico della città, il suo imponente edificio ha subito adattamenti e trasformazioni nel corso del tempo, divenendo il cuore pulsante della scena culturale bresciana.

Originariamente concesso dall’influentissima Repubblica di Venezia all’Accademia degli Erranti nel 1643, il Teatro Grande ha ospitato nel corso dei secoli un’ampia varietà di attività, dalle lezioni di matematica e morale alle cerimonie dedicate ai Podestà veneti, con componimenti musicali e poetici.

Il fascino del Teatro si rivela già dall’ingresso principale, coronato da un portale seicentesco e affiancato da aperture minori del 1745. L’atrio, decorato nel 1914 da Gaetano Cresseri con affreschi monocromi raffiguranti la Tragedia e la Commedia, conduce alla suggestiva Sala delle Statue, recentemente restaurata nel 2022, svelando l’antica decorazione settecentesca a cassettoni.

Attraverso il Ridotto, realizzato tra il 1760 e il 1769, e la Rotondina, si giunge alla sala teatrale progettata da Luigi Canonica e inaugurata nel 1810. La sua conformazione “a ferro di cavallo” ha ospitato spettacoli memorabili, testimoniando l’evoluzione artistica e culturale della città.

Scopri il Teatro Grande di Brescia, dove la storia, l’arte e la cultura si fondono in un’esperienza unica, preservata con cura per ispirare generazioni a venire.

Se vuoi scoprire destinazioni segrete in Lombardia, seguici sulle nostre pagine! Ogni settimana organizziamo moltissimi eventi alla scoperta dei gioielli nascosti di questa regione! Scopri di più al seguente link: https://lombardiasegreta.com/eventi/



X