Scopri la Storia di Bergamo tra Longobardi e Risorgimento

Con un cuore medievale e un’anima contemporanea, Bergamo è un gioiello incastonato tra antiche mura Patrimonio dell’Umanità. Fondata in epoca preromana, ha una storia ricca e affascinante che si estende attraverso i secoli. Dopo essere diventata un Municipio romano nel 49 a.C., la città fu saccheggiata più volte fino all’insediamento dei Longobardi nel 569, che stabilirono un Ducato.

Spodestata dai Franchi nel 774, Bergamo passò sotto il governo di vescovi-conti. Dal 1098, la città fu un libero comune e si unì alla Lega Lombarda contro l’imperatore Federico II. Nel XIII secolo, cadde sotto l’influenza dei Visconti di Milano, che fortificarono la Cittadella.

Nel 1428, Bergamo entrò a far parte della Serenissima, e i Veneziani la ricostruirono, circondandola con possenti mura difensive. Il dominio veneto durò fino all’era napoleonica, quando Bergamo passò sotto l’Impero austriaco e fu parte del Regno Lombardo-Veneto.

Attiva nel Risorgimento, Bergamo vide l’entrata trionfale di Garibaldi nel 1859, che segnò la fine della dominazione straniera. Nel Novecento, la città sperimentò un forte sviluppo economico che portò alla crescita della Città Bassa.

Oggi, Bergamo conserva le tracce della sua storia nei monumenti e nelle strade. Attraverso le epoche, la città ha mantenuto il suo spirito democratico, testimoniando il coraggio durante la Prima Guerra Mondiale e la Resistenza al fascismo. Scopri la bellezza di Bergamo, una città che prospera mantenendo viva la sua storia millenaria.

Se vuoi scoprire destinazioni segrete in Lombardia, seguici sulle nostre pagine! Ogni settimana organizziamo moltissimi eventi alla scoperta dei gioielli nascosti di questa regione! Scopri di più al seguente link: https://lombardiasegreta.com/eventi/



X