Scopri le Tradizioni Primaverili Lombarde: Dai Riti Religiosi agli Antichi Costumi Pagani

La primavera in Lombardia è un momento magico, celebrato con fervore attraverso cerimonie radicate nel ricco patrimonio culturale immateriale della regione. Le festività primaverili si concentrano su celebrazioni religiose e antichi riti pagani che uniscono le comunità locali.

A Dossena (BG), la processione pasquale vede al centro il Madonù, statua lignea venerata dalla comunità. A Gandino (BG), il Corpus Domini è celebrato con un’ostia consacrata portata attraverso le vie storiche, ornate con vivaci “zandaline”.

Il Venerdì Santo a Vertova (BG) rievoca la deposizione di Cristo con una complessa cerimonia in costume. A San Giovanni Bianco (BG), il quinto fine settimana di Quaresima vede la celebrazione della Sacra Spina, con la reliquia mostrata ai fedeli dal parroco.

A Morbegno (SO), la Settimana Santa è segnata dalla posa di un imponente catafalco ligneo, risalente al periodo barocco, che diventa il fulcro delle celebrazioni pasquali.

Anche antichi riti pagani si mescolano alle celebrazioni. Ad Albaredo San Marco (SO), “Ciamà l’erba” scaccia l’inverno con suoni di campanacci. A Ponte Nossa (BG), la festa del Mazzo coinvolge la comunità nel sacrificio simbolico di un albero, trasportato sul Monte Guazza.

A Milano, il Primo Maggio è festeggiato con la May Day Parade, una parata gioiosa che apre con il camion di San Precario, goliardico protettore dei lavoratori precari.

Esplora la Lombardia attraverso le sue radici culturali, unendo sacro e profano in una festa di primavera che incanta e unisce le comunità locali.

Se vuoi scoprire altre destinazioni segrete in Lombardia, seguici sulle nostre pagine! Ogni settimana organizziamo moltissimi eventi alla scoperta dei gioielli nascosti di questa regione! Scopri di più al seguente link: https://lombardiasegreta.com/eventi/



X